Antonio Conte spera che il crollo del Tottenham al Manchester City possa essere un punto di svolta

Antonio Conte spera che il crollo del Tottenham nel secondo tempo in casa del Manchester City possa essere un punto di svolta nella loro stagione.

Il Tottenham ha subito una sconfitta per 4-2 in Premier League fuori casa giovedì nonostante fosse in vantaggio nel primo tempo per la prima volta dal 12 ottobre.

La serie incoerente di tre sconfitte in quattro partite di campionato degli Spurs è continuata questo mese, ma Conte ha indicato un’esperienza simile durante il suo periodo con l’Inter come catalizzatore per il cambiamento.

L’Inter ha lasciato un vantaggio di due gol in modo simile perdendo 3-2 contro il Borussia Dortmund durante la stagione 2019-20, tuttavia ha risposto con una solida corsa subendo solo un’altra sconfitta nei tre mesi successivi.

“Dobbiamo cercare di trovare la stessa solidità della scorsa stagione”, ha ammesso Conte prima della trasferta di lunedì contro il Fulham.

“Impariamo di nuovo a soffrire nei momenti in cui soffriamo insieme e tutta la squadra perché tutta la squadra attacca e tutta la squadra difende.

“Penso che siamo nella giusta direzione in base alla mia esperienza.

“Nella mia esperienza precedente, per esempio, nella mia prima stagione all’Inter, in Champions abbiamo giocato contro il Borussia Dortmund, dopo il primo tempo abbiamo vinto 2-0 e perso 3-2.

“Eravamo all’inizio del processo e penso che questa partita (Man City) mi ricordi l’inizio all’Inter perché nel secondo tempo abbiamo subito tre gol ed è stato davvero difficile, ma poi devi affrontare questa situazione per migliorare e passare ad un altro livello.”

READ  Murray si diverte a vincere tornando a giocare al fianco di Brody agli Open d'Italia di doppio

Conte ha nuovamente chiesto pazienza venerdì nonostante il suo attuale contratto scada in estate, anche se il club ha la possibilità di prorogarlo per altri 12 mesi.

Ha regolarmente descritto il quarto posto della scorsa stagione come un “miracolo” e ha ammesso che il quadro delle qualificazioni alla Champions League sembra diverso questa volta con il Newcastle al quarto posto nel mix.

“Quando cambi allenatore, a gennaio, vieni licenziato o ceduto in prestito, penso che forse quattro giocatori e poi porti dentro due giocatori, in quel tipo di situazione è molto difficile raggiungere quell’impresa, specialmente in Inghilterra”, ha detto Conte. .

“Per rimanere tra le prime quattro, significa che una squadra come City, (Manchester) United, Liverpool o Arsenal deve stare lontana. Poi ci sono squadre che stanno andando in modo incredibile come il Newcastle.



Abbiamo provato a migliorare la squadra quest’estate ma sai che questo è solo l’inizio

Antonio Conte

“L’ho detto (è stato un miracolo) perché sentivo che avevamo fatto una grande impresa. Per noi è stato bello anche non avere altre competizioni e concentrarci sul campionato, senza infortuni.

“Abbiamo iniziato questa stagione affrontando quattro competizioni, la Champions League ti costa tante energie, puoi ruotare, è lo stesso per la Premier League, quindi la situazione rispetto alla scorsa stagione è diversa.

“Abbiamo provato a migliorare la rosa quest’estate ma sai che questo è solo l’inizio. Se stai pensando di espellere nove giocatori, portarne altri due è molto semplice per essere competitivi, posso dirti che abbiamo bisogno di tempo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.