Ancelotti ‘sorpreso’ per l’assenza di Kroos dai candidati al Pallone d’Oro | Il Guardian Nigeria Notizie

L’allenatore del Real Madrid Carlo Ancelotti ha detto oggi, sabato, di essere sorpreso dal fatto che il centrocampista tedesco Toni Kroos non sia apparso nella lista dei trenta qualificati per la finale del Pallone d’Oro.

Cinque membri della squadra vincitrice della Champions League sono stati nominati venerdì: Thibaut Courtois, Casemiro, Luka Modric, Vinicius Junior e il favorito Karim Benzema.

Nella lista c’è anche il nuovo arrivato Antonio Rudiger, ma non c’era spazio per il centrocampista tedesco Kroos.

“Mi sorprende un po’, perché Kroos ha fatto una grande stagione… ma è vero che potrebbe esserci un problema se nomiamo tutti i giocatori del Real Madrid, posso capire”, ha detto sarcasticamente Ancelotti in conferenza stampa prima la partita di apertura del campionato spagnolo a Madrid. Almeria domenica.

“Ma (Federico) Valverde, (Eder) Militao, (David) Alaba… meritano tutti di essere lì.

“Hanno fatto tutti una grande stagione. Non sto parlando di vincere il Pallone d’Oro, ma meritano di essere nella lista”.

Ancelotti è stato particolarmente lieto di includere l’attaccante brasiliano Vinicius nella rosa dei 30 candidati.

“Ha segnato il gol della vittoria nella nostra 14esima Champions League e ha fatto un’ottima stagione”, ha detto l’italiano.

“Non gli importa se finisce quarto o secondo. Per i giocatori conta solo la vittoria. Farà meglio in futuro. Ma sfortunatamente per Vinny, in questa stagione, abbiamo già il vincitore con noi”.

Ancelotti sembrava non avere dubbi sul fatto che l’attaccante francese Benzema, che molto probabilmente ci riuscirà, sarebbe stato negato.

Il 17 ottobre verrà assegnato il Pallone d’Oro.

Il Real Madrid inizierà a difendere il suo titolo di campionato spagnolo nel neopromosso stadio Almeria.

READ  Fulham e Crystal Palace "prendono sul serio" l'attaccante brasiliano - affrontando la competizione italiana

“Stiamo bene, abbiamo tutte le speranze del mondo all’inizio di questa stagione”, ha detto Ancelotti, aggiungendo che “ogni partita sarà molto difficile, a partire da domani”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.