Alstom si aggiudica un contratto ERTMS da 900 milioni di euro in Italia

Alstom ha incluso Un contratto quadro del valore di circa 900 milioni di euro con Rete Ferroviaria Italiana (RFI) per la fornitura del Sistema Europeo di Gestione del Traffico Ferroviario (ERTMS) per il centro sud Italia.

In base al contratto, Alstom progetterà, consegnerà e commissionerà il sistema ERTMS su larga scala nel paese.

L’ultimo sistema di segnalamento ERTMS Baseline 3 Livello 2 con GSM-R e interblocco digitale ACCM sarà utilizzato su 27 linee gestite da RFI nelle regioni Sardegna, Molise, Puglia, Umbria, Lazio e Campania.

Si dice che il sistema raccomandato da Alstom sia conforme alle specifiche tecniche per l’interoperabilità richieste dall’Unione Europea e agli standard CENELEC per la sicurezza ferroviaria.

Gian Luca Erbacci, Regione Europa di Alstom, ha dichiarato: “Con questo nuovo contratto Alstom si sta riaffermando nel settore ferroviario in Italia. È un grande onore per Alstom essere selezionata da RFI per la seconda volta per uno dei progetti chiave del Programma Nazionale Italiano di Recupero e Resilienza.

“Questo dimostra l’impegno di Alstom nel fornire all’Italia una tecnologia innovativa volta a migliorare l’infrastruttura ferroviaria del Paese e fornire soluzioni di mobilità intelligenti e sostenibili a vantaggio dei suoi passeggeri”.

Il lotto “Centro Sud” fa parte di una gara da 2,7 miliardi di euro aggiudicata da RFI per la distribuzione dell’ERTMS in tutto il paese.

Questo è l’ultimo tratto dei progetti tecnici finanziati nell’ambito della NRRB e sostituirà un totale di circa 4.800 km di linee ferroviarie.

Compagnie associate



READ  John Wilshire spera che l'Italia si sposterà ai treni del centrocampista a Como dopo la sua partenza da Bournemouth

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.