Alison Brie racconta a Molly Shannon delle pappe e delle coperte per la sauna

Quest’estate, Alison Brie è la protagonista mi fai girareE il Un eccentrico rum-com intriso di salsa Alfredo che ha scritto insieme al suo amico e collaboratore di lunga data, Jeff Baena. Il film segue Brie nei panni di Amber, una manager di una catena di ristoranti immaginari che si reca in Italia per un ritiro istituzionale che va in modo disastroso, comicamente storto. per loro Tutti pregano amore Soddisfa prese Inviati, Brie e Baena hanno sfruttato i membri del cast del film sullo sfruttamento delle monache piccoli orologiE il Compreso Molly Shannon, che di recente ha chiamato la sua co-protagonista per un’appassionante conversazione su saune, canzoni tristi e la sua storia d’amore nella vita reale con il marito Dave Franco.

– ––

Alison Brie: Ciao Molly!

Molly Shannon: Sei così bella!

Bree: Grazie, lo sei!

Shannon: Oh mio Dio, e anche la tua casa è bellissima. Allora vorrei iniziare con la tua domanda – perché ti considero un’attrice molto disciplinata e molto preparata – hai fatto colazione oggi?

Brie: [Laughs] lei lo ha fatto. Ho un po’ di succo di mela prima dell’allenamento. Ho letteralmente avuto una di queste borse per bambini. L’ho premuto in bocca, poi ho fatto un semplice esercizio. Hai rotto il digiuno stamattina?

Shannon: L’ho fatto. Beh, sono appena andato a nuotare prima di incontrarci.

Bree: Ti piace nuotare.

Shannon: Mi piace nuotare e ascolto libri su nastro. Ho le cuffie impermeabili, quindi leggo e nuoto.

Bree: È fantastico.

Shannon: Ma andando al film, è stato divertente girare con te in Italia.

Bree: È divertente quanto sia diverso il nostro viaggio da quello dei personaggi. È come se stessimo tutti attraversando il viaggio che i personaggi vogliono fare. E mangia cibo delizioso tutto il tempo.

Shannon: È stato molto speciale. Ma quello che voglio chiederti è che ora ho collaborato con Jeff Baena in molti film. ragazza cavalloE il mi fai girareE il piccoli orologiE ora sto scrivendo, per la seconda volta, un copione completo. Qual è la differenza tra scrivere e recitare per te?

Alison Briè

Bree: Ho sempre avuto idee in mente, ma non ho mai avuto la sicurezza di condividerle con nessuno. Il mio primo risultato è stato guardare mio marito Dave [Franco] Tipo affittoCon Joe Swanberg. Tornerà a casa ogni giorno molto carico. Poi con Jeff tutto è successo naturalmente. Dave ed io viviamo nello stesso quartiere di Jeff e Aubrey [Plaza]. Ho fatto questi lunghi viaggi con loro e abbiamo parlato di tutto. Alla fine ho pensato: “Condividerò questa idea per un film con Jeff”, perché non giudica e ha molte idee strane.

READ  Netflix, la serie tv più vista e più vista in Italia: dall'11 settembre 2022, The Crown torna alla fine del 20

Shannon: È metà della battaglia, sentirsi a proprio agio con qualcuno. Ora lascia che te lo chieda, perché questo film parla di persone che lavorano in un ristorante italiano, hai mai lavorato nella ristorazione?

Bree: Da adolescente, ho lavorato in un posto chiamato 21 Choices in Old Town Pasadena che, come lo yogurt gelato, giocava su 31 gusti. Stavamo eliminando tutti gli extra. Ricordo solo che era così stressante perché avevamo un manager che limitava il nostro tempo e diceva: “Ci metti troppo a fare estensioni. Devi farlo in meno di un minuto! “Dovevi sorridere ed essere “vivo ” tutto il tempo Basta tagliare e avere una conversazione.

Shannon: [Laughs] Sembra estenuante! Quindi, quando ti senti oltre il limite, cosa fai per prenderti cura di te stesso?

Bray: Sono sollevato. Ai tempi in cui lavoravo comunicazione sociale, Abbiamo avuto le ore famigerate. Finiremmo la settimana girando fino a sabato mattina. Dave ed io prendiamo molto sul serio le pigre domeniche. Allo stesso tempo, questo sembrerebbe controintuitivo, ma penso anche che l’esercizio sia per me simile alla meditazione.

Shannon: Va abbastanza bene, io sono allo stesso modo. Lo faccio perché ho molta energia e mi calma. Ricordo attraverso piccoli orologiStavamo nuotando nella piscina di quell’hotel e poi nuotavamo insieme.

Bray: È stato fantastico!

Shannon: Hai mai usato una sauna a infrarossi?

Bre: Sì! Lo amo.

Shannon: Ho un sacco di testi da leggere per questo nuovo progetto che sto facendo, e il mio piano è di sedermi in una sauna a infrarossi e leggere.

Bree: Ho appena comprato una coperta per la sauna. È come un sacco a pelo. Gli menti e devi indossare una felpa e lui suda, perché ti brucerà. Metto il mio computer sopra di me, ho un mignolo e leggerò un messaggio o guarderò L’addio al nubilato. Poi ho fatto una doccia gelata per due minuti.

Shannon: È completamente diverso!

READ  Lo chef lascia Prime Restaurant per aprire il ristorante italiano di Henderson

Brie: [Laughs] Fa bene alla circolazione sanguigna.

Shannon: La tua pelle è così bella che deve funzionare. Quindi, il tuo personaggio dentro mi fai girare Va in Italia, sperando di innamorarsi. Hai una commedia romantica preferita o chi ti ha ispirato mentre scrivevi la sceneggiatura?

Bree: Beh, il mio film preferito è Presidente USA Con Annette Benning e Michael Douglas. L’ho visto più di 100 volte.

Shannon: È incredibile.

Bree: Anche se stavamo mandando un film più tradizionale come, Tutti pregano amore. Ma quando il viaggio non va come pensa Amber, la sua mente va altrove. Tipo: “Beh, se no sotto il sole cocente è un prese. “Volevamo giocare un po’ con le idee sbagliate che gli americani hanno sui viaggi all’estero e sui modi in cui possiamo attraversare i confini in entrambe le direzioni.

Shannon: Ti ricordi la signora della lavanderia che abbiamo incontrato? Alison ed io avevamo questa donna che stava pulendo i nostri vestiti in un minimarket fuori dal nostro hotel. Non parlava una parola di inglese e poteva pulire qualsiasi cosa.

BRIE: “La lavanderia!”

Shannon: L’ho chiamata la magica signora del bucato.

Berri: Venivo al telefono cercando di tradurre, e le dicevo due frasi spezzate, poi lei rispondeva con un monologo. E io stavo lì seduto a dire “non capisco, non capisco” in italiano. Lei continuerà a parlare. Era molto simpatico. Quando l’ho salutata, ho finito per tradurre “arrivederci per sempre”. E lei si è messa le mani sul cuore e l’abbiamo abbracciata a lungo, pensavo che stavo per piangere. Ci è piaciuto molto. Ci voleva davvero bene.

Shannon: Angelo. Hai una canzone che ti fa piangere?

Bree: Sì, ma gira. Qual è il tuo?

Shannon: Adoro Annie’s Song di John Denver.

Brie: Sì! È divertente quando una canzone allegra fa clic su qualcosa.

Shannon: Qual è la tua canzone felice?

Bree: Si chiama “maratona” di tennis. Mi fa sempre pensare a Dave perché lo abbiamo ascoltato a New Orleans la sera in cui ci siamo incontrati. A sua insaputa, per settimane dopo, mentre scrivevamo e ci conoscevamo, mettevo giù quella canzone e la mettevo nello stomaco, pensando a questo nuovo ragazzo che ho incontrato. Ho ancora quella sensazione, anche se stiamo insieme da oltre 10 anni.

Shannon: Cosa hai fatto al tuo primo appuntamento ufficiale?

READ  Come guardare "Doctor Strange" della Marvel su Disney+

Bree: È difficile da dire perché ci siamo incontrati a New Orleans e abbiamo trascorso un weekend fantastico insieme, e poi a cinque settimane di distanza. Era il nostro primo vero appuntamento a New York, dove stava girando un film e io avrei cantato con la mia band. È venuto al mio hotel con vino, formaggio e biscotti e siamo andati a Central Park.

Shannon: È molto carino. Non sapevo avessi una squadra.

Brie: Ho avuto brevemente una cover band con le mie due migliori amiche. Stavamo tutti cantando canzoni di Hall, Oates e Bruce Springsteen.

Shannon: È così bello!

Bree: È stato qualcosa che abbiamo fatto per aspettare il nostro momento di recitazione. Volevamo sentirci come se avessimo il controllo di qualcosa. Scrivere riempie quel buco per me. Ora, ho fatto così tanti tipi diversi di cose, ho appena scritto questo fantastico il libroCi stai lavorando loto biancoma lo fai anche tu Gli altri due E il Lo amo per teche io e Dave amiamo così tanto.

Shannon: Oh mio Dio, grazie! [Laughs]

Bree: Sono rimasto stupito dalla tua capacità di fare tutto. C’è una strategia?

Shannon: Io vado solo con il flusso. Amo davvero essere una madre, quindi questa è la cosa principale per me. Quindi dipende solo dal fatto che si senta divertente o meno. Così facile.

Bree: Sembra salutare.

Shannon: Preferisci girare a Los Angeles o sei entusiasta di girare fuori città?

Brie: Preferisco decisamente girare a Los Angeles, perché anche se non ho figli, ho dei gatti.

Shannon: Sì, e a casa!

Bree: Quando ero più giovane, ero davvero entusiasta di girare qualcosa sul posto. Anche se soggiornavo all’Holiday Inn, mi sentivo come “Sto recitando, sono sul posto!” [Laughs] Ora è come, “Non so se voglio stare lontano da casa a lungo”. Ecco perché Dave e io scriviamo più cose insieme, perché poi siamo tipo: “Lo scriveremo insieme, lo gireremo insieme. Se andiamo sul posto, andremo insieme! Otterremo il gatti!”

Shannon: È incredibile.

Bray: Avrei potuto parlarti per ore, ma non voglio prenderti altro tempo. Dovremmo concludere?

Shannon: Sì, fantastico! È stato molto divertente!

Bre: Sì! Addio Molly!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.