Alejandro Valverde si qualifica al ritiro con gare finali in Italia e El Lombardia

”]“filter”: {” nextExceptions “:” img, blockquote, div “,” nextContainsExceptions “:” img, blockquote “}}”>

Non perdere un momento dalla Parigi-Roubaix e Unbound Gravel, al Giro d’Italia, Tour de France, Vuelta a España e tutto il resto quando > “,” name “:” in-content-cta “,” type “: “link”}} “>Unisciti +.

Questa volta non c’è nessun cambiamento nella sua mente.

Alejandro Valverde ha confermato che gareggerà negli eventi conclusivi della sua lunga e talvolta controversa carriera con quattro gare di un giorno in Italia il mese prossimo.

Il memoriale italiano de Il Lombardia, in programma per l’8 ottobre, sarà la conclusione di Valverde della sua carriera iniziata nel 2002.

“Solo quattro giorni, tutti in Italia, per finire un capitolo lunghissimo”, ha scritto Valverde sui social. “Cercheremo di fare del nostro meglio e di goderci al meglio le cose con i nostri colleghi di Movistar”.

Leggi anche:

Giovedì Valverde correrà anche la Copa Agustoni, sabato il Giro dell’Emilia, il 4 ottobre Tre Valle Farsene e l’8 ottobre El Lombardia.

Il corridore spagnolo di 42 anni ha saltato i recenti Campionati del mondo di ciclismo su strada in parte perché la sua squadra Movistar combatte per salvare il WorldTour nella battaglia per la retrocessione dell’UCI contro una mezza dozzina di squadre.

Valverde ha corso di tutto durante il suo ultimo Grand Tour alla Vuelta a España per assicurarsi il maggior numero di punti possibile, e la raccolta di punti Vuelta ha contribuito a spingere l’unica squadra spagnola del WorldTour lontano dal territorio della “retrocessione”.

Valverde spera di uscire forte con il campionato italiano di corse per un giorno per porre fine alla sua lunga carriera.

READ  I Saints rallentano la carica del City e le Magpies si muovono: argomenti di discussione della Premier League

Eventi degni di nota includevano podi e vittorie di tappa in tutti e tre i tour principali, inclusa una vittoria assoluta alla Vuelta 2009. Tra le sue 133 vittorie in carriera, queste includono il titolo mondiale 2018, quattro edizioni di Liegi-Bastogne-Liegi e cinque edizioni di La Flèche Vallone. Valverde è stato anche collegato allo scandalo del doping dell’Oberacion e ha visto una squalifica di due anni nel 2010.

Valverde non ha vinto El Lombardia in 10 partite, ma è arrivato secondo in tre occasioni. Il Monumento all’Italia è anche l’ultima corsa di Vincenzo Nibali.

Valverde dovrebbe rimanere con Movistar in una sorta di ruolo di consulente/mentore, ma ha confermato che non lavorerà come direttore sportivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.