Age of Empires compie 25 anni e i fan stanno dando forma al franchise

Microsoft

Sono passati 25 anni da quando un piccolo studio di Dallas ha rimodellato il vecchio mondo attraverso la prospettiva di un gioco di strategia in tempo reale. l’età degli imperi eco Il monaco e Lulo Da allora: i genitori credevano che i loro figli stessero imparando la storia; I bambini pensavano di giocare di nascosto. I giocatori veterani lo sanno Entrambi avevano ragione.

Fino ad ora l’età degli imperi Non sempre hanno ricevuto l’amore che lui riceve oggi. L’ascesa di Xbox ha portato al declino dei giochi per PC per Microsoft: comunità simili AoESono lasciati a considerare se stessi. In un modo molto reale, è stata la passione di questi fanatici che ha portato al rinnovato interesse di Microsoft e al rilascio di un franchise Ultima voce2021 L’era degli imperi IV.

Tutti i giochi continuano a ricevere aggiornamenti o DLC. l’età degli imperi i giochi Diretto su Xbox e dispositivi mobilicompleto di cross-play in modo che i giocatori su console possano mettere le mani sul classico gioco RTS E il Gioca con i loro amici amanti del PC. anche, età delle leggende Finalmente ottieni una versione definitiva. quarta età crea slancioInoltre, con il rilascio dell’anniversario culminato in un anno di aggiornamenti progettati per attirare i giocatori che l’hanno trovato spogliato al lancio. AoE Ora è un punto di orgoglio strategico in tempo reale e una gemma splendente nell’elenco di Microsoft.

Il 25 ottobre dopo Guarda l’evento dell’anniversario— e si è divertito un gruppo sorprendentemente abile di poeti che brandiscono il liuto eseguendo la musica popolare della serie — ha parlato con Phil Spencer, CEO di Microsoft Gaming e capo dello studio World’s Edge, Michael Mann, del passato e del futuro del franchise.

READ  EA annuncia Heroes of Middle-earth

Questa intervista è stata modificata per lunghezza e chiarezza.

Wired: È il 25° anniversario di l’età degli imperiE, lo so, Phil, sei in Microsoft da oltre 30 anni. Ho visto questa evoluzione nel franchise. Ma penso che ci fosse sicuramente un divario, sia per la strategia in tempo reale che per l’età degli imperiE il Dove sta bene. C’è mai stato un momento in cui è stato come Microsoft, età Quale tipo di strategia viene implementata in tempo reale? E poi, la seconda parte, quando e cosa lo ha trasformato? Quando ero tipo, Wow, vale la pena prestare attenzione di nuovo a questo?

Phil Spencer: Quindi è una buona idea farcela. Intendo la cosa che abbiamo visto in esso età Non si trattava di genere, ad essere onesti, e di più su come la community continua a giocare. I giochi erano ancora disponibili per l’acquisto e abbiamo appena visto una vivace comunità di persone che ci giocavano. E non siamo stati coinvolti attivamente con la community come Xbox. Quando è iniziata la Xbox, direi, sfortunatamente, abbiamo distolto la nostra attenzione dal PC e ci siamo concentrati maggiormente sulla console, il che significa vantaggi come Viaggio Sim E il etàLe società sono lasciate a se stesse un po’. E mentre sviluppavamo la nostra strategia di gioco, osservando i giocatori che giocavano su qualsiasi schermo, abbiamo iniziato a guardare i franchise nel nostro portafoglio in cui le comunità erano attive e abbastanza grandi e effettivamente coinvolte nel gioco e interagivano tra loro. E il età Era lì come uno di quei vantaggi.

Quindi abbiamo avuto l’opportunità di trovare un buon partner. e ritorno a età con gli avanzi [Entertainment]il partner che conosceva il genere, l’abbiamo vista come una grande opportunità per noi di incontrare la comunità in cui si trovavano, con il loro amore età. Direi lo stesso degli annunci in giro etàVengono alla console solo per provare a mostrare alla community che ci rendiamo conto del loro amore per lui l’età degli impericosa significa per così tante persone, e sono orgoglioso che ora possiamo andare avanti e fare la nostra parte come proprietari di IP e franchisee.

READ  Epic chiede al tribunale di impedire a Google di rimuovere Bandcamp dal Play Store (aggiornato)

Michele Mann: Voglio anche congratularmi con Ensemble Studios: hanno creato il franchise 25 anni fa. So che anche World’s Edge si sta godendo i festeggiamenti. Ma voglio anche mettermi in contatto e dire che Tony Goodman, Bruce Shelley, tutte queste persone hanno appena fatto un lavoro straordinario 25 anni fa creando questo franchise di cui siamo ambasciatori per andare avanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.