A Plague Tale: Requiem termina a soli 30 fps su PS5 e 40 fps su TV a 120 Hz

Bene, non vedevamo l’ora di qualcosa di buono per un momento, giusto? Dopo la notizia che Gotham Cavalierinonostante La disinstallazione della versione PS4 del gioco funzionerà solo a 30 fps su PS5sapevamo che sarebbe stato così anche per il nuovo studio di Asobo, Racconto di una peste: Requiem. L’abbiamo notato in La nostra recensionema puoi vederlo suddiviso nei minimi dettagli nel video incluso.

Youtube ElAnalistaDeBits Un confronto tra la grafica tra diverse console e un PC da gioco di fascia alta ha rivelato che il problema del frame rate Requiem non è esclusivo di PS5, con la versione Xbox Series X che condivide principalmente gli stessi risultati. Su PS5, il gioco gira a 30 fps a 1440p, o 40 fps se hai una TV con uscita a 120 Hz e non ci sono diverse modalità di prestazione, poiché i giocatori sono abituati a questa generazione.

È una tendenza alquanto deludente e probabilmente qualcosa di cui vedremo di più in futuro, poiché i giochi diventeranno più impegnativi. Anche se è vero che i giochi possono essere giocati perfettamente a 30 fps, finora i 60 fps sono sembrati lo standard PS5. Per lo meno, siamo abituati a un’opzione di prestazioni grafiche per coloro che sono così inclini, ma forse stiamo andando avanti.

Cosa ne pensate delle prestazioni di A Plague Tale su PS5? I 30fps sono un problema o stiamo facendo una montagna dalla collina? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto.

READ  Monster Hunter Rise: Sunbreak sta ricevendo un fantastico trailer di lancio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *