777 Partners risolve il problema fiscale italiano mentre continua l'attesa per l'acquisizione dell'Everton

777 Partners, potenziale proprietario dell'Everton, ha risolto una causa fiscale pendente in Italia.

La società di Miami, in attesa dell'approvazione regolamentare della Premier League per completare l'acquisto del 94,1% del capitale dell'Everton da parte di Farhad Moshiri, è in corso un contenzioso fiscale tra la stessa e le autorità italiane su uno dei club . Sotto la loro proprietà c'è il Genova.




A seguito di una segnalazione del gennaio 2023 del COVISOC, l'organismo di vigilanza del calcio italiano, la Procura della Federcalcio italiana ha avviato un'indagine sul mancato pagamento delle tasse per i periodi di settembre e ottobre 2022 entro la scadenza prevista del 16 dicembre.

La questione di queste tasse non pagate è arrivata nel momento in cui 777 Partners ha cercato di rinegoziare con le autorità italiane il proprio carico fiscale, che superava i 100 milioni di euro ed era una passività assunta a seguito dell'acquisto del 99,9% delle azioni del Genoa nel settembre 2021.

Per saperne di più: L'Everton è in testa alla Premier League: risposte alle domande chiave mentre la battaglia più importante volge al termine

Per saperne di più: Richard Masters fornisce l'aggiornamento della Premier League sull'acquisizione dell'Everton da parte di 777 Partners

Il club aveva deciso allora di trasferire le imposte ed i contributi non versati dalla società controllante Genoa C. & FC Spa alla controllata Genoa Image Srl Store Museum & Marketing. L'operazione rientra nel piano di ristrutturazione del debito voluto da 777 Partners attraverso Genoa Image, che ha presentato all'Agenzia delle Entrate e all'INPS proposte di liquidazione fiscale e previdenziale, che comprendevano 2,27 milioni di euro provenienti dall'IRPEF. che ha contestato Ha COVISOC.

READ  Spithill passa dalla perdita della Copa America al debutto in SailGP

Ma la questione ora è stata risolta, secondo i media italiani Gazzetto dello Sport Secondo quanto riferito, Genova ha pagato le tasse in tempo, ma i documenti relativi a tali pagamenti sono arrivati ​​“un po’ in ritardo”.

READ  L'uccello principale della Cornovaglia muore nella caduta delle montagne italiane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *